Obiettivi

Il Progetto “Supporto per lo sviluppo dei Centri della Famiglia e il coordinamento di interventi in materia di servizi di protezione ed inclusione sociale per nuclei familiari multiproblematici e/o persone particolarmente svantaggiate” è realizzato dal Dipartimento per le politiche della famiglia – Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Studiare Sviluppo, quale soggetto attuatore, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale  “Inclusione” FSE 2014-2020 – obiettivo specifico 9.1 “Riduzione della povertà, dell’esclusione sociale e promozione dell’innovazione sociale”.

Il progetto, coerentemente con le direttrici dell’Asse 3 del PON, “Sistemi e modelli di intervento sociale”, intende raggiungere i seguenti obiettivi generali:

  1. promuovere la conoscenza diffusa e l’apprendimento istituzionale continuo rispetto allo stato di attuazione delle politiche e dei servizi della famiglia sul territorio nazionale, con un approfondimento anche a livello internazionale;
  2. promuovere la diffusione e il consolidamento armonico e standardizzato di Centri per la Famiglia sul territorio nazionale a supporto delle famiglie multiproblematiche:
  3. diffondere modelli nazionali d’inclusione e integrazione sociale per ridurre l’eterogeneità territoriale e sostenere le Amministrazioni regionali e locali nel rispondere ai diversi bisogni delle famiglie multiproblematiche e delle famiglie affidatarie di vittime di violenza assistita e di orfane/i di crimini domestici;
  4. sviluppare competenze specialistiche all’interno dei Centri per la Famiglia
  5. sperimentare interventi integrati per la famiglia anche al fine di implementare il ruolo dei Centri per la Famiglia;
  6. favorire il coordinamento degli interventi sul territorio nazionale a livello telematico;
  7. favorire il coordinamento degli attori e la creazione di una “community” aperta a tutti i livelli:
  8. promuovere e favorire lo scambio di esperienze relative ai servizi per la famiglia.